Tuesday, 22 March 2011

I prodotti che gli italiani non troveranno mai (o quasi) in Inghiterra

Ventidue anni passati in Italia, ventidue anni di abitudini, di routine, di utilizzo di cose semplici che ad un tratto ti vengono tolte, ed in quel caso capisci quanto erano importanti e quanto ti mancano.
Ovviamente questo cappello è un pelo esagerato, ma ci sono delle cose che qui sono molto difficili da trovare, e vorrei mettere al corrente tutti quanti quelli che pensano sia facile trovare cose come le vongole:

N1 - l'alcool denaturato (il comunissimo alcool rosa): avete presente quello che le mamme usano per pulire i ripiani dei bagni, della cucina, che  ti strofini col cotone sul sedere prima della puntura, che usi per accendere il fuoco se non hai la diavolina? Qui non esiste. E non dico che sia difficile da trovare eh, ci abbiamo provato in tutti i modi, ma a quanto pare se questi leggono "alcohol" anche seguito da parole come "solvente" o "puro", se lo bevono, quindi roba come questa esiste solo come sottoforma di disinfettante  (surgical spirit) e viene venduto in farmacia. 
N2 - lo zafferano in polvere: anche questo, mai visto. Lo trovi sotto forma di bastoncini, ma non sono mai riuscito ad ottenere lo stesso risotto che mi faceva mia nonna. Ogni volta che torno a Roma, o i miei mi mandano un pacco, qualche busta non manca mai :) 


N3 - piatti di plastica: qui ci sono solitamente di carta, se li trovi di plastica sono in confezioni da 10 e costano quanto un affitto. Non mi cambia niente ma é una cosa curiosa.

N4 - giacche pesanti/invernali: pare che a Cambridge abbiano sempre caldo, anche a -3. Giacche da neve o di lana pesante o imbottite non esistono a quanto pare. Io ed Alessandra abbiamo comprato le nostre in Italia dopo una ricerca di qualche mese. Di recente un mio collega ha comprato una giacca della North Face online...fate voi.

N5 - vongole: quelle che trovi qui non sono vongole....sono un mollusco simile giá sgusciato venduto in barattoletti. Una volta ho provato al supermercato a chiedergli se avessero i "clams" che sono proprio le nostre amate vongolette, ed il commesso si é messo a ridere :( Quando torno a casa dai miei la spaghettata é obbligatoria ormai :D


N6 - le olive ascolane: voi ora mi direte: "Seee vabbé! Ma quella é una cosa tipica!" Eh no! Qui hanno gli scotch eggs...che sono la stessa cosa delle olive ascolane, ma con l'uovo! E poi importano di tutto...perché non le mie amatissime olive ascolane???? Per farvi un idea questo é uno scotch egg:


N7 - detergente intimo: avendo sempre usato il Saugella o comunque un detergente intimo, per me questa é probabilmente la piú grande mancanza. Loro non avendo il bidé pare abbiano un sedere di ferro, oppure fanno la cacca pulita o consumano quintali di carta igienica... bho...fatto sta che qui é molto difficile trovarne uno.



Se venite a vivere in Inghilterra non dite che non vi abbiamo avvisati :)

5 comments:

Larsen said...

a me l'uovo all'ascolana m'ispira :D

Dama Arwen said...

se questi leggono "alcohol" anche seguito da parole come "solvente" o "puro", se lo bevono

AHAHAHAHAHAHAHAH!!!

Cero alcune cose non sono indispensabili, ma come dici tu è davvero curioso che non si riescano a trovare in Inghilterra!
Per esempio: le giacche pesanti da inverno (o da neve/sci): possibile non esistano nemmeno a Londra???

Ma in inghilterra si scia???? ^o)

Passi, lo zafferrano, passino le uova ascolane (che mi ispirano cmq un monte), passino i piatti di plastica (forse la carta costa e inquina meno?) ma, MA
IL SAPONE DA CULO NO!!!!! cioè BRUCIA se ti lavi con quello normale! E io non ci credo che gli inglesi si fan una doccia dopo ogni cagata...

Ma voi ce l'avete il bidet a casa? O.o

Francesco Sternativo said...

@fra
no, non si scia, non ci sono le montagne :S
Qui d'inverno fa un bel freddo...ma a Cambridge non abbiamo trovato delle giacche decenti. Loro preferiscono vestirsi a cipolla, del tipo maglietta a maniche corte, maglietta a maniche lunghe, camicia, felpa e giacchetta.

Noi abbiamo conosciuto degli italiani che dicevano che si docciavano dopo la cacchina :D
Cmq noi abbiamo il bidet perché il nostro padrone di casa é milanese :) (ma siamo stati fino all'anno scorso senza....non sai che casini per lavarsi...)

Nicla said...

Che mondo sarebbe senza il bidet!

carmine francesco richichi said...

e che dire della provola? Oppure dei biscotti 100% integrali? I carciofi freschi sono invece una rarità (alcuni inglesi neanche sanno cosa sono).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...