Thursday, 24 March 2011

10 cose che Kate non potrà più fare una volta sposata

In realtà stavo preparando un altro post per oggi ma poi stamani sono incappata in un articolo, ho pensato "Ah guarda un pò questo è curioso!" e ho deciso di tradurlo e sintetizzarlo per voi. Riguarda il matrimonio reale di cui qui si parla tanto. Tantissimi pub avranno i megaschermi sintonizzati sul matrimonio e un pò dappertutto si organizzano feste e celebrazioni varie. Addirittura sul Cambridge News ci sarà una gara di disegno tra i bambini che dovranno immaginare il loro futuro re e consorte nel giorno delle nozze.
L'articolo originale è di Emma Kemp (lo trovare qui) e raccoglie, come dice il titolo, 10 cose che Kate Middleton non potrà più fare entrando a far parte della famiglia reale il 29 aprile quando sposerà il principe William.
Ora alcune sono abbastanza ovvie, altre invece sono curiosità legate al protocollo di cui non ero a conoscenza ma che sicuramente le cambieranno la vita.


1 Non potra' piu' essere chiamata Kate
Quando Kate Middleton entrerà a far parte della famiglia reale quest'anno, il suo titolo ufficiale diventerà "Her Royal Highness the Princess William of Wales" (Sua Altezza Reale la Principessa Catherine William del Galles). Potrà essere chiamata 'Catherine' o 'Signora', ma per protocollo reale non potrà più avere nomignoli come appunto Kate.
Verrà chiesto ai corrispondenti della casa reale di usare Catherine invece di Kate nei comunicati ufficiali ma questi potrebbero rifiutarsi dato che il suo nomignolo da nubile rimane comunque uno dei piu' ricercati su internet.

2 Votare
Tecnicamente la regina e i membri della famiglia reale potrebbero votare, ma non lo fanno perche' sarebbe considerato anticostituzionale e quindi non mettere la famiglia in posizione neutrale come dovrebbe essere.
Questo per tenere fede al ruolo pubblico della Royal Family, basata nell'identificarsi in ogni ramo della società incluse minoranze culturali.

3 Candidarsi ad una carica pubblica
Per i motivi citati sopra.

4 Sfuggire al controllo
Essendo la più anomala famiglia in Inghilterra, la monarchia la rende una generosa fonte di intrattenimento voyeristico e un'opportunità per calunnie senza cuore.
In teoria Kate è già sotto i riflettori da 9 anni ed è stata gia' esposta a svariate critiche ,da parte dei media e della gente comune, dalle più mondane alle cose più banali ed insignificanti.
"È un cittadino comune" "Un'arrampicatrice sociale" "Non esce abbastanza" "Sua mamma é un'hostess che usa la parola 'toilet' (toilet non e' come cesso da noi ma non e' considerato raffinato)"
Questo tipo di controllo crescerà e si estenderà a tutti gli aspetti della sua vita. Sapete che della famiglia Middleton si hanno tracce solo dalla meta' del 1500? Quindi che è successo per esempio nel 1413? Devono avere qualcosa da nascondere.

5 Giocare a Monopoli
Nel 2008, il principe Andrea, Duca di York, disse che alla famiglia reale non era permesso giocare a Monopoli a casa "perchè troppo vizioso". Nessun membro della famiglia ha mai rivelato a cosa giocano durante le festività natalizie.

6 Fare o dire qualcosa di controverso
Preferenze politiche, posizione sociale, posizione sessuale preferita e tutto ciò che concerne la personalità di Kate.
Finora è riuscita molto bene in questo evitando di rilasciare dichiarazioni, è anche vero però che il mondo l'ha sentita parlare solamente una volta dopo l'annuncio del fidanzamento.

7 Mangiare frutti di mare
Pare che non servano frutti di mare alla famiglia reale, questo per evitare il pericolo di avvelenamento. Quindi se Kate non può vivere senza di questi dovrà consumarli fuori nel suo tempo libero.

8 Lavorare
È risaputo che reali e carriera non vanno messi insieme. Come provato dal fallito piano di Carlo di lavorare part-time per una fabbrica e dalla Contessa Sophie Wessex  costretta a chiudere la sua agenzia di PR.
Nel caso di Kate, però la disoccupazione non dovrebbe essere troppo difficile da gestire. A 29 anni lei è la più vecchia zitella a sposare un futuro re. Apparte lavorare un breve periodo per l'azienda di famiglia e per una catena d'abbigliamento ha scansato il lavoro quando possibile pur avendo una laurea in Storia dell'Arte alle spalle.
A Buckingan Palace troveranno sicuramente di che occuparle il tempo tra barche da inaugurare e corse con i pancakes

9 Firmare qualsiasi cosa che non sia ufficiale
Se/quando William diventerà re, lei, potrebbe dover firmare e mettere in vigore legislazioni al posto del marito. Persone nella sua posizione non possono mettere la firma su cose che possono essere facilmente copiabili o falsificate.
Lo scorso anno il principe Harry ha violato questa regola firmando il gesso di una ragazza che si era fratturata un braccio. La ragazza ha dichiarato che avrebbe conservato il gesso in una teca e la regina non ne fu molto contenta.

10 Finire i suoi pasti
Se è più lenta a mangiare della regina, Kate potrebbe rimanere a bocca asciutta. In inghilterra quando la regina finisce di mangiare, i commensali che sono con lei devono smettere di mangiare.

7 comments:

CyberLuke said...

Ho esaminato con attenzione tutti e dieci i punti.
E ho concluso che: ok, mi sta bene.
Se una principessa mi sposa e io divento Sua Altezza Reale il Principe Luca Morandi di Roccacannuccia, rinuncio ai frutti di mare, a candidarmi ad usciere al municipio e alle altre stronzate.
Qualche principessa che mi vuole?

Dama Arwen said...

Beh alcune cose sono ovvie, legittime tradizionali ecc.
Diventare principesse/regine nella nostra epoca, pur essendo molti diverso che nei secoli passati impone cmq un'etichetta in acluni ambiti. E sicuramente ci son delle rinunce da fare, per poter cmq guadagnare altri tpi di privilegi.

Ma come sempre, il buonsenso e il fatto di essere nel 2011 dovrebbero un po' aprire gli occhi.


La lentezza nel mangiare, le origini della sua famiglia prima del 1500, per es, mi sembrano boiate assurde... e un po' anche la storia del nome Kate/Catherine.

Boh...

Mr.Tambourine said...

È anche un bene, suppongo.

Nicla said...

Evviva!

Io sono contenta di ciò.

Non lo dico per invidia ma solo per sadismo. :-P
E poi, non si può certo avere tutto dalla vita!

ps comunque farà molte cose lo stesso...questa è una Lady D bis!

Matteo said...

Molto interessante, adoro gli usi&costumi degli altri popoli :)

Beh, comunque è etichetta, ci sta che appaia un po' anacronistica e forse ridicola.

Maura said...

Io sto con Cyberluke: se mi fanno regina, sono disposta a rinunciare a qualche "libertà" da donna media. ;)

Anonymous said...

Che esagerazione!!! Questo per me significa privarsi della libertá, sarebbe una tortura per me!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...