Monday, 4 October 2010

Vacanza a Capo Verde - Le attivitá al riu karamboa

Capo Verde é ancora un posto poco visitato dai turisti, nell'isola di Boa Vista non c'é praticamente niente a parte qualche piccolo villaggio, delle aree desertiche e qualche piccola montagna.


Per ora non ci sono attrazioni di alcun tipo, quindi se vai in un posto come il riu karamboa, devi essere preparato al fatto che sarai confinato nel resort nonostante sia veramente grande.
Per me ed Ale é stato perfetto perché mentre lei si prendeva il sole leggendosi il nuovo libro della Kinsella e sorseggiando un drink, io mi sono scatenato con windsurf e col beach volley :D


Oltre a queste due attivitá c'era anche il corso per fare le immersioni: il costo mi pare fosse 275€ per due lezioni in piscina, due escursioni nell'oceano, 2 corsi ed il test finale. Il prezzo era purtroppo troppo elevato, specie per il fatto che io volevo fare il corso di windsurf (90€), il giro sul quad (65€ in due) ed ale voleva farsi il massaggio con le pietre ( mi pare 60€). Abbiamo quindi optato per l'escursione singola con il training la mattina nella piscina per la modica cifra di 90€ a testa.
Purtroppo durante la sessione in piscina la claustrofobia ha preso il sopravvento sulla povera Ale, che ha mollato pesi e bombola.
Alla fine, dei 7 che dovevamo essere, chi per un motivo e chi per un altro, ci siamo immersi in due e l'istruttrice.


Fare un immersione era una delle esperienze che volevo depennare dalla mia lista di cose da fare prima di tirare le cuoia, e devo dire che é stato fantastico.
Inizialmente, quando l'istruttrice mi disse che saremmo andati sotto di 10m, mi era preso un minimo di ansia, sapete, detto cosí sembrano veramente tanti, ma in meno di un minuto avevamo giá raggiunto il fondo.
Ero li, calmo, mi sentivo libero di muovermi e senza la preoccupazione di dover riemergere, mi sembrava una cosa cosí naturale, non so come spiegarlo, sembrava quasi che facessi immersioni da una vita.  Anche l'istruttrice mi disse che ero andato molto bene, perché se uno é rilassato si muove di meno e consuma meno ossigeno, e quindi ci sono meno rischi di rimanere a secco all'improvviso.


Accanto a noi c'era un vecchio relitto di una nave che ormai era diventato casa di molti pesci tra cui la murena nella foto qui sotto,


E poi tanti altri di cui non conosco il nome (ad un certo punto l'istruttrice mi indica un pesce che penso fosse il pesce o sole o luna....o forse conosceva i nostri gesti italiani e mi stava dicendo "se continui ad avvicinarti la nave ti faccio un culo cosí". Questa la lascio alla vostra libera immaginazione :D)
Riemergendo vedo che la superficie dell'acqua é alquanto strana, era si mossa, ma un mosso particolare. Non appena la mia testa torna all'aria aperta capisco come mai pensavo che l'acqua fosse strana.... STAVA DILUVIANDO!!! Pioveva cosí forte, con gocce cosí grosse, che tornando con motoscafo ho dovuto mettermi la maschera perché le gocce mi facevano male al viso! ahhaha
Veramente, veramente bello....non vedo l'ora di rimettermi bombola e pinne.

Visto che quel giorno stava diluviando, io ed Ale abbiamo deciso di andare nella spa e metterci a mollo nella jacuzzi... (sia la jacuzzi che la sauna sono comprese, ma c'erano giá oltre 30º e non ci tenevo proprio a sentire ancora piú caldo)
Ed ecco ale in mezzo le bolle ehehe


Il penultimo giorno abbiamo fatto il giro di mezza isola sul quad, siamo passati attraverso il deserto, un villaggio locale (dove ovviamente volevano venderci ste cazzo di collanine e quadretti) per arrivare a Santa Monica, quella che tutti sbandieravano come la piú bella spiaggia di Capo Verde.

Inoltre avemmo potuto fare il tiro al piattello ed altra roba (tipo giocare a bocce sulla sabbia hahaha) ma a dir la veritá, tra un tuffo in piscina, un drink ed un po' di sano cazzeggio, la settimana é volata via e quindi non abbiamo fatto in tempo.
Per tutte le altre foto potete cliccare QUI

6 comments:

CyberLuke said...

Ma che sono quei mostri nella penultima foto?
Dovevi metterci un elemento per le proporzioni... come nel post del ragno... così sembrano alti cinquanta centimetri...

Francesco Sternativo said...

te non sai quanto correvano quei cosi...altro che buttarci 'na monetina haahaha

cmq saranno stati grandi come i miei pugni messi vicino :P

p.s. scusa per ieri!

Nicla said...

Evviva anche la tua descrizione per completare l'opera! ^^

ps Ale ma il libro ti è piaciuto?

Simone said...

Wow, bel posto!

Volevo dirti che ho giocato alla demo di Enslaved (ho xbox live) e mi è piaciuta molto. Di sicuro 10 volte meglio di quella di Castlevania che dura 2 minuti scarsi (ci sono rimasto malissimo!)

Devo ammettere che il genere action 3d non mi piace molto, è troppo "premi i tasti a caso e vinci". Ma questo qui ha decisamente un qualcosa di attraente. Forse sarà la trama, che come mi pare di aver letto è riadattata da un classico.

Ciao!

Simone

Francesco Sternativo said...

@simone

grazie mille! Pare lo stiano apprezzando un po' tutti e ne sono proprio contento :)

Alessandra said...

@Nicla: mi è piaciuto molto chissà se ne farà altri, questo è stato una piacevole sorpresa per me. :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...