Wednesday, 2 February 2011

Guidare in Inghilterra

Era tempo che volevo scrivere questo post per raccontarvi la grande differenza nel modo di guida degli inglesi rispetto agli italiani (o per essere piú precisi ai romani).
A Roma il concetto di guida non é piú quello di prendere un veicolo personale per spostarsi da un luogo A ad un luogo B, e nemmeno quello che una linea retta é la distanza piú breve fra due punti.
Guidare nella mia cittá natale é come prepararsi alla guerra. Anche solo prima di partire ti viene il nervoso perché sai che ci metterai forse lo stesso tempo che impiegheresti andando a piedi, che non troverai parcheggio, che ti taglieranno la strada, che faranno i prepotenti in qualunque momento possibile e mentre ti lamenti ti mandano a fanculo, che invece di fare una via fai un giro dieci volte piú lungo perché cosí risparmi (forse) cinque minuti. Certe volte nemmeno prendi la macchina per poi non stare un ora a cercare parcheggio.

Qui no.

Qui la cosa che piú mi ha scioccato (a Cambridge ovviamente, ma anche a Londra ed altre citta in cui sono stato con la macchina) é l'educazione delle persone:
-sei in una strada trafficata e stai per raggiungere un incrocio? Ti fermi prima dell'incrocio per far passare le macchine che vengono da sinistra.
-rispettando molto i limiti di velocitá
-appena il semaforo diventa verde non si attaccano al clacson (anche perché qui prima che diventi verde si accende il giallo! :D)

Oggi é successa una cosa che mi ha quasi commosso:



questa mattina c'era molto traffico e la milton road era tutta intasata (le macchie nere sono le macchine in coda andando da sinistra verso destra). Come potete notare nella rotonda alcune macchine nere venendo dalla direzione in basso a destra si erano accodate. Le macchine verdi, notando questa cosa si sono fermate.
Come mai vi chiedete? Cosí da far passare me e le macchine rosse! :O
Passando in bicicletta mi sono quasi fermato per stingere la mano alle macchine verdi!!!
Dovrebbero mettere questi esempi nei nostri libri di scuola guida alla voce "educazione".....

3 comments:

Nicla said...

^___^

CyberLuke said...

Non devo commentare, non ce n'è proprio bisogno, lo sai, vero? ;)

Dama Arwen said...

Io mi ricordo una cosa del mio mese passato a Londra.
Pedone: se sei davanti alle strisce pedonali, si fermano tutti, sempre, anche se son di corsa.

Ma se tu, pedone, provi ad attraversare dove NON ci son le strisce, beh ti mettono sotto! (E giustamente, direi)

In italia ti mettono sotto anche sulle strisce -.- mica si fermano.

E a Milano la situazione è decisamente meno giungla che a Roma!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...