Monday, 8 November 2010

Il panico al supermercato

Oggi vi racconto un altra curiosa caratteristica degli inglesi :D

Oltre ad apprezzare il loro stile di vita adottato nelle code, ho notato che al supermercato hanno il terrore che i loro prodotti siano scambiati dal cassiere per miei (se loro sono dopo di me) o che i miei si mescolino ai loro (se ovviamente io sono prima di loro).


Appena raggiunta la cassa, noto spesso che il cliente prima di me controlla se c'é quel parallelepipedo di plastica che serve a dividere le spese. Se lo trova, lo mette subito dopo i suoi prodotti e si gira verso il cassiere tutto contento....ma se non lo trova... PANICO!
HAHAHAHA é troppo  divertente! Lo vedi che muove gli occhi a destra e sinistra per vedere quanto spazio c'é tra i suoi prodotti e la fine del nastro trasportatore, poi si gira facendo finta di niente ma si nota tantissimo che mille domande stanno intasando il suo cervello, come: "E se adesso mette i prodotti troppo vicino ai miei cosa faccio?" "Sará sgarbato dirgli di aspettare che io metta il divisore?" "E se non facessi in tempo ed cassiere confonde i nostri cibi, che gli dico? Facco finta che siano i miei?"  ecc.

Non sto scherzando! :D pensate che una volta io misi i miei prodotti a circa 15cm dall'altro cliente e non appena ha avuto la possibilitá di afferrare il divisore l'ha sbattuto sul nastro, mi ha gelato con lo sguardo e si é girato con quel modo di fare tipo "tsz, questi ragazzi d'oggi..."

Tempo fa ero da Sainsbury con Fabio, un mio collega italiano, e gli stavo proprio raccontando questa cosa. Lui incredulo mi diceva che non era possibile ed allora gli ho dimostrato il tutto con un semplice esperimento: una signora si é accodata a noi, e, nonostante ci fossero giá un buon 20cm di spazio dopo i miei prodotti, lei non aveva poggiato niente. Io glielo feci notare e gli dissi: "Scommetti che io porto i cibi fino al cassiere e lei non mette niente? E scommetti che non appena metto il divisore lei poggerá i cibi?"

Oh, credeteci o no ma é successo proprio questo :D

Troppo forti sti inglesi uahuahua! Secondo me tutta la teina che assumono quotidianamente non gli fa mica tanto bene... :D

5 comments:

Dama Arwen said...

Mamma mia.... ahahahaha!
Questa non me la ricordavo proprio... probabilmente ho stazionato in UK troppo poco per accorgermi di certe chicche...

CyberLuke said...

Grandioso :D
Però...
...però...
...come in altre cose, qui in Italia stiamo all'estremo opposto e, una volta di più, non si sa chi sta peggio.
Salvo rare eccezioni, qui nessuno compie il mostruoso sforzo di sollevare il pesantissimo divisorio di plastica tra la sua spesa e la tua, confidando nelle doti telepatiche della cassiera e fregandosene se la poveretta, passando un articolo non suo investirà del tempo per rendersene conto, chiedere, avere conferma, stornare l'articolo, chiedere l'intervento del direttore, digitare misteriosi codici segreti sulla cassa, mandare un'email alla Direzione Generale in Nuova Zelanda per avere lumi sul protocollo da seguire etc etc...

In Italia se ne fregano di qualunque cosa. E di chiunque.
E manco questo è bellissimo. ;)

Nicla said...

LOL ma lo faccio anche io...ebbene si sono paranoica! :-P

Nicla said...
This comment has been removed by the author.
Nicla said...
This comment has been removed by the author.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...